Bretzel

Si narra che il popolare pane bavarese soffice e salato, dalla caratteristica forma di nodo allentato, sia la merenda più antica del mondo. La creazione è attribuita a dei monaci del sud della Francia e del nord Italia, intorno al 610. Ipretzel venivano offerti come premio ai ragazzi che imparavano a memoria i versi e le preghiere della bibbia. Furono chiamati per tal motivo pretiola, ovvero ricompensa, e la loro forma ricorda le braccia di un bambino, incrociate per la preghiera, e i tre buchi che si formano, rappresentano la santa trinità. In seguito i pretiola attraversarono le Alpi e si diffusero come Bretzel o Pretzel in Germania. In seguito divennero tostati e fragranti grazie a un fornaio tedesco, che si addormentò sul posto di lavoro.

Tempo di preparazione: circa 3 h
Tempo di cottura: circa 10 minuti

Ingredienti (per 2 persone)

  • 1 busta di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 4 tazze di farina
  • 1 grosso uovo sbattuto
  • sale grosso q.b.
  • acqua calda

Sciogliere il lievito in polvere nell’acqua calda. Aggiungere 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaino di zucchero. Aggiungere la farina e mescolare l´impasto per circa 10 minuti ed evitare la formazione di grumi. Lasciar lievitare l’impasto coprendolo con un panno tiepido per circa 1 ora. In seguito stendere l’impasto, tagliarlo in piccoli pezzi e fare dei lunghi cordoni. Sovrapporre e incrociare i cordoni ottenendo la tipica forma a nodo allentato dei pretzels, posarli su un foglio di carta da forno precedentemente unto. Rivestire i pretzel con l´uovo e cospargere con il sale grosso. Lasciare lievitare ulteriormente i pretzel finché non raddoppiano di volume. Infine cuocere in forno a 220°C per una decina di minuti o fino a doratura.