Vin Brulè

Il profumo di vin brulè inebria ogni angolo dei caratteristici mercatini di natale d'Europa. È diffuso in moltissimi paesi con differenti nomi e varianti: Gluwhein in Germania, Glogg in Svezia e nei paesi scandinavi.

Il profumo di vin brulè inebria ogni angolo dei caratteristici mercatini di natale d’Europa. È diffuso in moltissimi paesi con differenti nomi e varianti: Gluwhein in GermaniaGlogg in Svezia e nei paesi scandinavi,Mulled wine nei paesi britannici. Il vin brulè appartiene alle tradizioni invernali, è servito caldo ed è preparato con vino, generalmente rosso, e con aggiunta di spezie, cannella e chiodi di garofano.

Ingredienti

  • ½ litro vino rosso corposo
  • 100 g zucchero
  • 4 chiodi di garofano
  • 1 stecca di cannella
  • ½ limone
  • ½ arancia

Sbucciate la mezza arancia e il mezzo limone, e conservatene la buccia. In un recipiente mescolate con il vino rosso lo zucchero, la stecca di cannella, i chiodi di garofano e la buccia dell’arancia e del limone. Portate ad ebollizione il tutto. Mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate bollire per qualche minuto, fate fiammeggiare la superficie per fare evaporare l’alcool. Spegnete la fiamma fuoco e fate riposare il vin brulè per qualche minuto. Servitelo ben caldo nei bicchieri.